CGIL TICINO OLONA, LE ROSE DI GERTRUDE E ALTOMILANESE LGBT: INSIEME CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

Il giorno 10 maggio presso la sede della CGIL in Via 29 Maggio n.120 a Legnano, alle ore 21.00, si terrà un evento organizzato da CGIL Ticino Olona, l’associazione Le Rose di Gertrude e il gruppo Altomilanese LGBT, sulla discriminazione nell’ambito lavorativo delle persone con diverso orientamento sessuale o identità di genere. L’evento viene realizzato in vicinanza della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, che si celebra ogni anno il 17 maggio ed ha l’obiettivo di promuovere eventi di sensibilizzazione e informazione sulle tematiche LGBT, in particolare al fine di arginare il preoccupante fenomeno dell’omofobia.

Annunci

3° CLASSIFICATA: Monopoli Antonia (fotografia di Occhiuto Antonio)

La fotografia affronta il delicato tema dell’identità di genere e in particolare della transessualità. Ancora oggi l’immaginario comune lega una persona transessuale alla prostituzione e alla strada. Attraverso questa foto si testimonia un altro punto di vista e proprio la normalità dello scatto e la sua ordinarietà costituiscono la sua forza comunicativa. Purtroppo oggi è ancora un’eccezione la normalità che sembra emergere in questa situazione che per di più, come descritto dall’autrice, è la festa di un’unione civile. Il volto solare di Antonia oltrepassa questo momento aprendo la riflessione sul tema dell’identità: pone interrogativi profondi a partire dalla ricerca che ognuno di noi è chiamato a compiere per arrivare a capire e accettare pienamente chi si è. Imparare ad amarsi per riscoprire il rapporto anche con l’altro. Il sorriso e la serenità di Antonia è una sfida che interpella chiunque si fermi a guardarla.

2° CLASSIFICATO: Vignati Manuel

La fotografia si lega al concorso trattando il tema dei diritti LGBT e della loro manifestazione pubblica. Ha inoltre la forza di andare oltre questi argomenti, infatti nell’immagine non emergono i mille colori del Gay Pride, ma i colori del vissuto emotivo. L’amore e la relazione affettiva o amicale è solo una delle molteplici sfumature che l’animo umano è capace di vivere e grazie a questo scatto ognuno di noi può sentirsi parte di quell’abbraccio capace di unire al di là di ogni possibile differenza.

1° CLASSIFICATA: Battistella Carola

La fotografia non da risposte, ma interroga la nostra identità e il modo in cui la esprimiamo. Pone in relazione le differenze che ci contraddistinguono, invitando anche chi guarda a superare quella linea di separazione che molte volte tracciamo per difenderci dall’incontro con l’altro. I colori si traducono visivamente in un dualismo cromatico che pur con caratteri contrastanti cerca un dialogo e un’intimità. La fotografia, pur veicolando un messaggio in linea con il tema del concorso, apre a una universalità di significati che rendono lo scatto capace di andare al di là del tema e toccare il vissuto emotivo di ognuno evocando quelle domande che spesso non vogliamo o non abbiamo il coraggio di porci.